Logo QualitiAmo

  .  

La Newsletter di QualitiAmo
QualitiAmo - La Qualità gratis sul web

Ogni venerdì con la nostra newsletter raggiungiamo più di
3000
professionisti della Qualità

http://www.qualitiamo.com
IL NOSTRO SPONSOR: PrometeoManutenzione
PrometeoManutenzione il software per il CMMS e l'Asset Management

Vuoi avere Costi e Tempi della Manutenzione industriale sotto controllo?
La soluzione è il software PrometeoManutenzione.

PrometeoManutenzione è l'applicativo per gestire la manutenzione all'interno della tua azienda, secondo la normativa ISO.
Con Prometeo puoi gestire il tuo parco macchine, pianificare gli ordini di lavoro, tenere sotto controllo il magazzino ricambi.
 
Prometeo è il software italiano utilizzato da oltre 500 aziende!

 Clicca qui per scaricare la demo completa e gratuita.
 
 
IL NOSTRO SPONSOR: Il nuovo libro di Paolo Ruffatti
La DOCUMENTED INFORMATION nella ISO 9001:2015

Ho pubblicato su Amazon un "terzo" e-book relativo alla "documented information", un argomento essenziale per il lancio del "progetto di riorganizzazione" che avevamo proposto nei due e-book della "collana" di Qualitiamo.
 
A questo argomento penso che forse molti lettori della nuova norma non abbiano dato la giusta importanza.
La nuova norma non cita più il manuale e la procedura generale sulla gestione dei documenti , ma richiede che i "Processi Aziendali" siano documentati (istruzioni di lavoro, I.O.) e conferma, le vecchie registrazioni che non cita più come separate dalle I.O.); si tratta di decidere se e dove introdurre queste "istruzioni di lavoro".

Nell'e-book è riportata una tabella che elenca uno ad uno i punti in cui è necessario intervenire per modificare/introdurre la documentazione necessaria all'azienda per organizzarsi a lavorare bene e a documentare la bontà di quanto fatto!
  


Pubblicità
Il libro
Il muro del pianto della Qualità
Scrivi per QualitiAmo
Hai scritto un articolo che ha per tema la Qualità o il management e vuoi vederlo pubblicato sul sito e distribuito con la nostra newsletter?

 

Sottoponici il tuo testo a contatti@qualitiamo.com

 

ATTENZIONE! NELL'IMPOSSIBILITA' DI CONTROLLARE SE I TESTI CHE CI INVIATE SONO COPIATI DA FONTI PROTETTE DA COPYRIGHT (purtroppo questo controllo è fattibile solamente su testi pubblicati in rete), TUTTI I TESTI INVIATI VERRANNO PUBBLICATI CON IL NOME E IL COGNOME DI CHI LI HA MANDATI 

Gestione della Newsletter
Le frasi della settimana
La parola della settimana
Forum: I topic più interessanti
Le proposte di lavoro
I contenuti
Numero: 397
16/10/2015

Caro/a ,

questa settimana vogliamo parlarti di come evitare il rischio concreto che il tuo capo non si accorga del buon lavoro che stai facendo.

Certo il modo migliore per farsi notare in un ambiente di lavoro, è svolgere al meglio i propri compiti ma, nel trambusto della vita lavorativa di tutti i giorni, è facile che il nostro capo si distragga e non si accorga di noi anche se non dovrebbe succedere.

Il modo migliore per attirare la sua attenzione su ciò che facciamo è quello di uscire dalla normale
routine e differenziarsi facendo ciò che nessun altro fa.  
Inviare, ad esempio, al nostro capo un breve report fatto bene che descriva in maniera concisa quello che abbiamo fatto e quello che stiamo facendo, ci farà sicuramente notare in positivo e ci porterà a distinguerci dai nostri colleghi. 


Attenzione, però, a non sommergere il tuo superiore di informazioni inutili perché otterresti esattamente il risultato opposto.

Prova ad attenerti ad alcune regole: 
  • presenta la tua relazione solo occasionalmente;
  • assicurati che ciò che scrivi porti dei benefici a chi leggerà

 
Alla prossima settimana!

 

Lo Staff di QualitiAmo

-----------------------------
Hai trovato interessante questa newsletter? Inoltrala ai tuoi amici e colleghi!

 
Lo Staff di QualitiAmo

(Archivio delle newsletter precedenti)
Seguici su: 
 
Find us on FacebookFollow us on TwitterView our profile on LinkedIn
IL NOSTRO APPROFONDIMENTO
La fase dell'8D report - Il riconoscimento al team

L'ottava fase, quella più trascurata dalle organizzazioni, risulta essere invece la più importante: se sei giunto fino a qui, significa che hai creato un buon team, pronto a collaborare per risolvere e migliorare la situazione.
Ricordati sempre di esplicitare un riconoscimento nei confronti di chi ha contribuito alla risoluzione del problema. Non necessariamente il premio deve essere di natura economica; può consistere in complimenti pubblici su quanto ottenuto che accrescano l'autostima del gruppo per l'impegno e il risultato raggiunto.

(Continua a leggere l'approfondimento)
 
LA COLLANA DEI LIBRI DI QUALITIAMO
Il nostro nuovo libro - "La nuova ISO 9001:2015 per riorganizzare, finalmente, l'azienda per processi"

E' con grande piacere e un pizzico di emozione che vi presentiamo il nostro nuovo libro che va a completare il discorso che avevamo avviato col primo, "Organizzazione per processi e pensiero snello - Le PMI alla conquista del mercato", e analizza il testo del DIS della nuova ISO 9001:2015 per spiegarvi nel dettaglio come impostare il lavoro della vostra organizzazione, i processi e la documentazione di supporto in base ai dettami della nuova norma.

(continua a leggere l'articolo di presentazione)


Il nostro primo libro - "Consigli pratici e a costo zero per far uscire le PMI dalla crisi"

L'ideatrice di QualitiAmo e una delle sue firme storiche spiegano come usare con efficacia la Qualità.

Il ritardo organizzativo delle piccole e medie imprese italiane è ormai di cinquant'anni rispetto ai paesi moderni. Come possono tornare a competere con la concorrenza?

La vostra organizzazione attuale "per funzioni" è nata per creare sprechi, ritardi biblici dei tempi di consegna, ambienti di lavoro improntati sulla competizione tra colleghi/reparti/uffici e, soprattutto, costi altissimi che non vi consentono di presentarvi sul mercato con prezzi competitivi.

 

GLI AGGIORNAMENTI DELLA SETTIMANA
Il controllo dell'efficacia del lavoro svolto

L'efficacia di un'organizzazione e del suo lavoro dipende dalla misura in cui ogni suo collaboratore si muove verso gli obiettivi comuni. Il controllo è il processo attraverso il quale possiamo raccogliere tutte le informazioni necessarie per stabilirlo e riusciamo a mantenere traccia di ciò che sta accadendo.


 (continua a leggere l'articolo...)

La Qualità inizia col comprendere le necessità

La Qualità inizia quando comprendiamo le necessità dei nostri clienti e le trasformiamo in requisiti del prodotto o del servizio.
Avendo stabilito quali siano le necessità da soddisfare, l'organizzazione può definire in quale settore del mercato farlo, quale sarà la domanda che può aspettarsi, quali caratteristiche dovranno avere i prodotti o i servizi (come, ad esempio, qualità, prezzo, tempistiche di approvvigionamento, ecc.) 

 (continua a leggere l'articolo...) 
 
Lo Staff di QualitiAmo
QualitiAmo - La Qualità gratis sul web